Sostienici 2018-08-04T14:00:30+00:00

SOSTIENICI

SOSTENERE ROMAIL «VANESSA VERDECCHIA» ONLUS VUOL DIRE FINANZIARE LA RICERCA E L’ASSISTENZA DOMICILIARE PER MIGLIORARE LA QUALITÀ DELLE CURE E DELLA VITA DEI PAZIENTI

DONAZIONE

Con una donazione puoi sostenere i nostri progetti.

– IN BANCA –
conto bancario intestato a ROMAIL
IBAN:  IT 53 U 02008 05212000011000011
c/o Unicredit Banca

– IN POSTA –
c.c.p. intestato a ROMAIL ONLUS
Via Rovigo, 1 – 00161 Roma
n° 15116007 
IBAN:  IT 70 M 07601 03200 000015116007

DONAZIONE PERIODICA

È una modalità di versamento importante perché la certezza del suo sostegno ci consente di programmare le nostre attività future.


Per informazioni:

E-mail: romail@romail.it
tel. 06 441639621

Diventa “madrina” o “padrino” di una delle stanze della Residenza Vanessa, che ospitano i nostri pazienti e le loro famiglie durante la cura.

Disporre di tutti o parte dei propri beni a favore di ROMAIL ONLUS è un atto di grande solidarietà che dà valore a ciò che si possiede.

IL TUO AIUTO È LA NOSTRA SPERANZA

Sostenere ROMAIL “Vanessa Verdecchia” ONLUS vuol dire finanziare la Ricerca e l’Assistenza Domiciliare per migliorare la qualità delle cure e della vita dei pazienti.

Per ulteriori informazioni: 
Ufficio Promozione ROMAIL “Vanessa Verdecchia”
Tel.  06 441639621 o scrivete a romail@romail.it

Le donazioni effettuate in favore delle ONLUS – Organizzazioni Non Lucrative di Utilità Sociale, rappresentano, ai sensi dell’articolo 13 del D. Lgs. 460/97, un risparmio fiscale per il donatore sempreché vengano effettuate a mezzo versamento bancario o postale, carta di credito, carta prepagata, carta di debito, assegno bancario/postale e circolare. In particolare:
 le persone fisiche possono detrarre dall’imposta lorda il 26 per cento delle erogazioni liberali in denaro fatte in favore delle Onlus, per un importo non superiore a 30.000 euro annui;
 l’art. 14 del DL 35/2005 (conv. L. 80/2005) stabilisce che le donazioni in denaro e/o in natura in favore delle ONLUS erogate sia da persone fisiche sia da enti soggetti all’imposta sul reddito delle società, possano essere dedotte dal reddito complessivo del soggetto erogatore nel limite del 10% del reddito complessivo dichiarato e, comunque, nella misura massima di 70.000 euro annui.

Questo sito usa i cookie Usiamo cookie tecnici, analitici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando "SÌ, ACCONSENTO" ci autorizzi a usare i cookie di remarketing e profilazione: in questo modo potremo conoscerci meglio, servirti contenuti personalizzati e ottimizzare le spese, per destinare più fondi ai nostri progetti. Ci dai una mano? Sì, acconsento